Lifting delle Braccia

Quando è consigliata:

L’intervento di brachioplastica può essere effettuato in caso di rilassamento cutaneo dell’arto superiore, situazione frequente nei pazienti che hanno subito importanti riduzioni di peso in seguito a dieta.

Il difetto risulta particolarmente evidente con le braccia sollevate o distese e l’aspetto estetico sgradevole (le cosiddette “ali di pipistrello”) può costituire un importante problema psicologico.

Risultati:

L’intervento di lifting delle braccia o, brachioplastica, consente di migliorare il profilo delle braccia. Se l’entità della correzione da eseguire è minima, le cicatrici possono avere una estensione minore con partenza dalla regione ascellare.

In taluni casi può essere necessario effettuare un’asportazione più ampia con cicatrici che si estendono fino al gomito.

I risultati sono fin da subito apprezzabili anche se non è possibile ripristinare la compattezza e la tensione della cute presenti in gioventù.

Preparazione pre-operatoria:

Il paziente dovrà essere in buona salute e in buone condizioni generali.

Al fine di ridurre i rischi di sanguinamento, difficoltà di guarigione delle cicatrici, o problemi come flebiti e trombosi venose, è consigliabile sospendere l’assunzione di farmaci antiaggreganti o fluidificanti del sangue come l’aspirina, eliminare il fumo (almeno due settimane prima dell’intervento) e l’uso di contraccettivi a base ormonale (un mese prima dell’intervento).

Il giorno dell’intervento il paziente si dovrà presentare a digiuno (dalla mezzanotte del giorno prima), senza smalto sulle unghie di piedi e mani e con la guaina elastica consigliata dal chirurgo per il post operatorio.

Trattamento post-operatorio:

Al termine dell’intervento di lifting delle braccia il paziente dovrà seguire scrupolosamente le indicazioni che gli vengono date.

Nel periodo post-operatorio il paziente dovrà indossare una guaina elastica per 20 giorni circa, cercando di ridurre l’ampiezza dei movimenti dell’arto superiore.

E’ consigliabile osservare 15 giorni di riposo relativo fino alla rimozione dei punti di sutura evitando di bagnare le ferite.

La guida potrà essere ripresa solo dopo il consenso del chirurgo.

E’ sconsigliato esporsi direttamente al sole o a raggi UVA per il primo mese dopo l’intervento e nell’anno seguente , è consigliata l’applicazione di protezioni solari SPF 50+ sulle cicatrici.

2017-04-26T21:07:48+00:00