Mastoplastica riduttiva

Un seno eccessivamente sviluppato o cadente o mal conformato può essere ricondotto ad un aspetto esteticamente piacevole solo con un intervento chirurgico. La Mastoplastica riduttiva è l’intervento che riduce l’eccessivo volume della mammella. La Mastopessi è l’intervento che rimodella e sostiene la mammella diventata ptosica per l’invecchiamento o dopo allattamento.

Eventuali smagliature cutanee saranno ridotte di numero per effetto dell’asportazione della cute e migliorate di aspetto per effetto della tensione del seno rimodellato, anche se non scompariranno.
Anche il tipo di anestesia, i tempi di degenza, la frequenza di medicazioni, l’epoca della rimozione di punti dipendono dal singolo caso clinico e dalla tecnica impiegata. Il risultato è generalmente soddisfacente fin dai primi tempi e solitamente suscettibile di ulteriore miglioramento nei mesi successivi.

Prima dell’intervento

  • Informare il chirurgo di qualsiasi eventuale trattamento con farmaci (soprattutto cortisonici, contraccettivi, antipertensivi, cardioattivi, anticoagulanti, ipoglicemizzanti, antibiotici, tranquillanti, sonniferi, eccitanti, ecc.)
  • Sospendere l’assunzione di medicinali contenenti acido acetilsalicilico (es. Alka Seltzer, Ascriptin, Aspirina, Bufferin, Cemerit, Vivin C, ecc.)
  • Eliminare o ridurre il fumo almeno una settimana prima dell’intervento
  • Segnalare immediatamente l’insorgenza di raffreddore, mal di gola, tosse, malattie della pelle
  • Procurarsi un reggiseno in tessuto elastico, di misura adeguata al nuovo volume del seno

Alla vigilia dell’intervento

  • Praticare un accurato bagno di pulizia completo; rimuovere lo smalto dalle unghie delle mani e dei piedi, depilare le ascelle
  • Non assumere cibi né bevande, a partire dalla mezzanotte

Il giorno dell’intervento

  • Mantenere rigorosamente il digiuno se l’intervento è praticato in narcosi e indossare un indumento da notte completamente apribile sul davanti con maniche molto comode

Dopo l’intervento

  • Alla dimissione farsi accompagnare a casa in automobile
  • Cercare di non utilizzare i muscoli pettorali e quindi non forzare sulle braccia per alzarsi dal letto
  • Per una settimana indossare il reggiseno prescritto dal Medico, senza mai toglierlo. Per almeno due giorni non fumare, per evitare colpi di tosse e quindi possibili sanguinamenti
  • E’ consentita una cauta ripresa della attività sessuale non prima di 7 giorni
  • Per almeno 2 settimane non compiere movimenti con le braccia e non sollevare pesi
  • E’ possibile praticare una doccia di pulizia dopo circa una settimana
  • Eventuali attività sportive possono essere riprese dopo un mese
  • Per almeno 1 mese non dormire in posizione prona ed evitare l’esposizione diretta al sole o al calore intenso (es. sauna, lampada UVA)
  • Per almeno una settimana non guidare l’automobile
2017-04-26T21:07:48+00:00